Sei in Home - Android


Smartphone e fotografie

Oggi i nostri smartphone sono in grado di scattare fotografie di ottima qualità.

Non sempre siamo alla ricerca della foto artistica ma semplicemente di una fotografia per ricordare un momento speciale. Vacanze, viaggi, feste, etc. ci sono molte occasioni per scattare fotografie e la memoria del cellulare si riempe velocemente. Cosa fare?

Procuriamoci un' app per la gestione delle foto (album) per mantenerle in ordine e poterle condividere. Quindi utilizzeremo i servizi di backup online (cloud) o trasferiamo direttamente le nostre foto sul PC. Così facendo libereremo la memoria del cellulare.

Nella nostra casa, scaricheremo le nostre foto sul computer per modificarle e archiviarle.

Attenzione che per scaricare le foto sul cloud dobbiamo registrarci al relativo "cloud". Alcuni servizi di Backup (by softonic.it).

Tutti i dispositivi Android sono dotati di una galleria foto (album).

Aggiungere e condividere foto agli album

Quanto segue è uno schema generale per un App di base installato sul vostro smartphone. Ogni dispositivo presenta un suo specifico programma che potrebbe non essere conforme a questo schema ma... rimane il principio di come fare.

Per aprire il menu:

tre righe orizzontali

Menu alternativo:

tre punti in verticale

Per condividere le foto:

angolo acuto

Normalmente, su Android, per inserire una foto in un album basta:

Premere sul pulsante album (o premi su menù > aggiungi all'album)

Premere sul nome di un album che esiste o crea un nuovo album

Condividere una foto:

  1. Cerca e apri l'album da condividere
  2. Tocca Condividi album o foto
  3. Seleziona la modalità di condivisione (mail, SMS o Social Network).

Per rinominare un album:

  • Rinominare un album: apri l'album e premi sul suo nome
  • Rimuovere foto da un album: apri l'album e tieni premuto la foto che vuoi rimuovere. Seleziona altri foto, quindi premi Rimuovi.
  • Eliminare un album: apri l'album e premi sull'icona del menu. Poi premi Elimina album.

Per ritoccare le nostre fotografie:

Usare Paint.Net.

Leggiamo anche il nostro articolo su Touchretouch.



App per gestire le foto

Se non ci soddisfa il programma presente nel nostro smartphone allora proviamo a considerare alcune app alternative che permettono di creare album e salvare le immagini sul cloud per poi poterle elaborare a casa in tutta tranquillità. Tra parentesi la rispettiva valutazione su play.google.

QuickPic (4.6): la più completa. Supporto per i servizi di album online come Google Drive, Dropbox, Microsoft OneDrive, Flickr, Amazon e altri, viene fornita con un editor di immagini di base, e può riprodurre GIF e video. Alcune informazioni supplementari.

Piktures: (4.4) Ha la visualizzazione delle foto in base alla data e alla posizione che sarà possibile comunque rimuovere prima della condivisione sui Social. Possibilità di ridimensionare le foto.

Galleria Fotografica: (4.4): E' un browser di immagine e photo editor. Possiamo vedere in anteprima le immagini. Condividere foto o un video via SMS, email, facebook, ecc . Editor Foto: Elimina, Ruota, ridurre, le immagini. Gestione dei file: ordinare, rinominare, creare una nuova cartella, spostare e copiare le immagini.

Photo Gallery (Fish Bowl): (4.2) purtroppo in inglese ma completa.

Le nostre preferite:

novitàGalleria Foto: (by ladybug)(4.4) (consigliata per semplicità)

Alcune caratteristiche:
■ Recuperare le foto cancellate accidentalmente. (Cartella Cestino.)
■ Ordinare in base al tempo, il nome (crescente o decrescente), personalizzato (drag & drop)
■ Nessun processo in background. (Risparmio batteria. Nessun upload privacy.)
■ Nascondi / escludere le cartelle private
■ Spostare i file tra le cartelle super-facile.

Flickr: (4.3) Carica, accedi, organizza, modifica e condividi le tue foto da qualsiasi dispositivo ovunque ti trovi nel mondo.1000 Gb disponibili. Puoi rendereogni foto pubblica o privata, quindi Flickr può essere usata sia come backup personale che come raccoglitore di album da mostrare agli amici. Gli album vengono definiti "Set". Esiste una versione pro a pagamento. Guida.

Google Foto: (4.3) Vedi sotto.

Necessitano di un account Yahoo (Flickr) o Google (google foto). Consigliamo chi possiede un account yahoo di scegliere Flickr e chi, invece, possiede un account google di scegliere google foto. Entrambi validi e con ottime guide in italiano.


Google Foto

Approfondiamo questa App considerando che molti hanno un account Google.

Durante l'installazione attiviamo il servizio di backup automatico delle foto (il nostro consiglio è di disattivarlo dopo ogni backup). Dopo avere caricato le immagini sul cloud appariranno le opzioni disponibili. Se non attiviamo il backup automatico l'app non funziona come dovrebbe (Con Flickr non è possibile neanche far partire il programma).

Inoltre andiamo in impostazioni > sezione di backup foto, abilitare il caricamento dei file "solo tramite Wi-Fi".

La particolarità migliore di Google Foto è che si possono cercare le foto con le parole chiave e che l'app fa un backup automatico illimitato delle foto sull'account Google personale e privato...ma tutte queste caratteristiche sono accessibili solo quando siamo connessi on line al relativo cloud di google foto.

Colleghiamoci al cloud e all'apertura troveremo l'elenco delle nostre foto organizzate per cartelle. Premiamo su una foto e, in basso, troveremo tre icone : per condividere, modificare, info. In alto il menù con i tre puntini e il simbolo "+".

- Se premiamo sulle tre righe si apre un menu dove possiamo scegliere diverse opzioni tra cui vedere le raccolte presenti, l'assistente, le cartelle del dispositivo, etc.

- Se premiamo su una foto e poi su i tre puntini abbiamo la possibilita di aggiungere quella foto all'album.

- Se abbiamo dei dubbi sul trasferimento della foto premiamo su assistente e avremo dei suggerimenti.

- Se premiamo sul simbolo "+" possiamo creare nuovo album, movie, story, animazione, collage.

Per istruzioni dettagliate: Google foto

Aggiornato a : 1 Settembre, 2017


diversi-schermi XHTML 1.1 valid css valid eXTReMe Tracker