Sei in Home - Android


Locus waypoint: seconda scelta

locus logoLocus v. 1.13.4

waipoints = posizioni geografiche

Ricodiamo che per il nostro test abbiamo usato uno smartphone HTC wildfire con android versione 2.1. e la versione Locus 1.13.4

La seconda scelta prevede di inviare il tutto a uno strumento esterno collegato al nostro programma Locus (scelta consigliata).


locus pulsanti waypoint1 - Premiamo sul tasto con la due rotelle e ci viene dato la possibilità di scegliere uno strumento (gli strumenti possono variare in funzione di cosa abbiamo installato nello smartphone) per raggiungere la meta.

locus scelte per la navigazione2 - Scegliamo lo strumento radar

3 - Quindi dobbiamo fare una seconda scelta: Locus free o radar e navigazione. Anche in questo caso abbiamo provato il tutto.

Vediamo le due scelte (ricordiamoci che il gps è acceso):

Scelta Radar

radar di gps statusA - Scegliamo radar e navigazione.

Ora abbiamo la schermata del nostro Radar (programma GPS status) che ci indica con un pallino verde la nostra meta.

Facciamo in modo tale che il pallino verde si trovi in alto e in mezzo allo schermo del nostro Radar.

Man mano che ci avviciniamo alla meta, il pallino verde si avvicina al centro dei Radar.

Se il pallino verde si sposta verso destra o verso sinistra vuol dire che siamo usciti dalla ipotetica linea dritta per raggiungere la nostra meta.

Siamo felicemente arrivati alla nostra meta e con una notevole precisione.

Scelta Locus free

B - Scegliamo Locus free

Si apre... subito la mappa (se salvata in precedenza) e immediatamente ... dopo la bussola del programma Locus. Ci aspettavamo di restare sulla schermata mappa. Rimediamo subito e ...

Premiamo sul pulsante torna indietro del nostro smartphone ci ritroviamo sulla nostra mappa (della schermata principale, quella che ci aspettavamo) e con una linea tratteggiata colorata che ci indica la direzione e la distanza per la nostra meta (attenzione alla direzione delle freccie).

Man mano che ci avviciniamo alla meta, i metri diminuiscono nella segnalazione. Siamo giunti alla nostra meta.

Effetivamente il fatto di vedere su una mappa la meta da raggiungere non è indispensabile per il nostro scopo... ma vedere i metri che diminuiscono mentre ci avviciniamo al punto di arrivo è una cosa interessante e di aiuto (pensiamo quando siamo in montagna...).

<< Ritorna al test

Aggiornato a: 25 Gennaio, 2015




diversi-schermi XHTML 1.1 valid css valid eXTReMe Tracker