Occhio3D - Babaiaga informatica per principianti

strega con scopa
Informatica per principianti
Babaiaga
prova
Vai ai contenuti

Occhio3D

Fotoritocco > PaintNet > GrPratica

Assicuriamoci che il pannello strumenti sia attivo (leggi come attivarlo).

Per tutti i plugin/filtri andare nella pagina di download.

Abbiamo bisogno del plugin gradient bars, paneling e shape 3D

Ora proviamo a creare un occhio 3D.      

Assicuriamoci che siano aperti i pannelli livelli e colori (menù Finestra per aprirli).

occhio blu
Pratica
Dal pannello livelli aggiungiamo un nuovo livello (primo tasto a sinistra).

Dal menu effetti scegliamo renderizzazione gradient bars (siamo sul nuovo livello).

Poniamo il valore scale (secondo pulsante dall'alto)= 0.20

gradiente per l'occhio 3D
Poniamo il valore scale (secondo pulsante dall'alto)= 0.20

Si formeranno delle linee verticali dall'alto verso il basso tipo una spazzola.

Sempre su effetti scegliamo distorsione >  paneling.

Poniamo move vertical = -22 e sempre da effetti sfocatura gaussiana = 2.

Dal pannello livelli uniamo i frame (terzo tasto da sinistra).

pannello gradient bar
Sempre su effetti scegliamo distorsione paneling.

Poniamo move vertical = -22 e sempre da effetti sfocatura gaussiana = 2.

Dal pannello livelli uniamo i frame (terzo tasto da sinistra).

Dal menu effetti scegliamo render shape 3D e poniamo i valori seguenti:
Rotation =
axis 1= 80
axis 2 = 340
axis 3 = 0
Spuntato axis-2
direction x = -0.75
y = 1.00
z = 0.50
anti alias ON = spuntato
Lambert Ambient lighting = 0.25

Tutto il resto invariato.

Ora dal pannello livelli nuovo livello due volte (primo tasto a sinistra).

Dal pannello strumenti sfumatura gradiente radiale e dal pannello colori il primario bianco

Disegnamo un macchia bianca vicino alla pupilla per il riflesso di luce.

Nel secondo frame riempiamo con colore nero (pannello strumenti secchiello.

Uniamo livelli e il risultato dovrebbe rassomigliare al disegno iniziale.

pannello shape 3D
Non tutti sanno che ...

L'antialiasing (delle volte abbreviato con AA) è una tecnica per ridurre l'effetto aliasing
(in italiano, scalettatura, gradinatura o scalettamento) quando un segnale a bassa risoluzione viene mostrato ad alta risoluzione. L'antialiasing ammorbidisce le linee smussandone i bordi e migliorando l'immagine. (by wikipedia).

2002 Babaiaga
Torna ai contenuti