Sei in Home - Fotoritocco


Gimp

E' attivo il nuovo sito di babaiaga ... La pagina sarà presto cancellata.

Oggi parliamo di Gimp un programma di fotoritocco che, secondo il nostro parere, si pone tra photoshop e paint.net. Attenzione, principianti, risulta essere più ostico rispetto a PaintNet. Ottimi i tutorial in italiano (vedi sotto).

"Gimp (Gnu Image Manipulation Program) è un programma libero di fotoritocco per la rielaborazione di immagini raster e per la grafica web. è un software multi-piattaforma e multilingua.

Questo programma può essere utilizzato in una vasta serie di ambiti. A partire da semplici operazioni pittoriche, fino ad arrivare a complesse elaborazioni fotografiche, passando per la grafica web e la conversione di formati.

Il software è stato sviluppato in modo da essere estendibile molto semplicemente attraverso un potente sistema di plug-in. Inoltre offre delle capacità di scripting tramite diversi linguaggi (script-fu, python, ...) che permettono di rendere automatizzabili anche le azioni più lunghe
e laboriose.

Per iniziare l'esplorazione di Gimp ti consigliamo le videoguide in italiano dell'Istituto Majorana e le numerose risorse (how-to e tutorial) prodotte dai nostri utenti.
" (by gimpitalia).



Gimpshop

Questa versione di gimp è una versione modificata che replica l'interfaccia di photoshop.

Cosa importante, con questa versione modificata di gimp, possiamo usare alcuni tutorial di photoshop.

Iniziamo a scaricare gimpshop da qui: download.

Nella pagina che si apre cliccare su "Get gimpshop it's free".

Una volta scaricato il file, installiamolo facendo Attenzione a premere "accept" solo al primo (1) step (passaggio).

Nel 2, 3, 4 e 5 passaggio premere Decline offer.

Tali passaggi installano programmi inutili e invasivi. Il programma, alla fine dell'installazione, sarà in italiano.

Apriamo gimp e nel menu "finestre" scegliamo "modalità a finestra singola".

Ora scarichiamo il Tema per farlo assomigliare a photoshop: NuclearNapalmDarkTheme

Scompattando il file rar avremo due cartelle:

NN_Theme > da copiare nella cartella dei temi di gimp. C: > utenti > vostro nome utente > . gimp 2.8 > themes

Hotkeys: copiare solo il file ps-menurc nella directory di .gimp 2.8 rinominando prima il file menurc in menurcold (tasto destro del mouse sul file e scegliere rinomina).

A questo punto rinominare il file ps-menurc in menurc.

Riapriamo gimp e andiamo nel menù Modifica > preferenze > tema e selezionare il tema NN_theme. Chiudere gimp e riaprirlo di nuovo.

Abbiamo la schermata in stile photoshop.


Comandi non simili a photoshop

Alcune scorciatoie per i rispettivi comandi non saranno simili a photoshop ma per il resto sarà come usare photoshop ma ...free.

Bacchetta magica si chiamerà : Fuzzy

Lazo : mano libera

Taglierina : Ritaglio

Pennello correttivo : Cerotto

Altri nomi sono abbastanza intuitivi.


diversi-schermi XHTML 1.1 valid css valid eXTReMe Tracker