Sei in Home


Android, sicurezza e figli

Smartphone e Tablet sono presenti nella vita di tutti i giorni. Se usati in modo errato potrebbero creare notevoli rischi a noi e ai nostri figli.

Ma quali sono i rischi, in concreto, per un uso scorretto?

Si potrebbe, involontariamente, rivelare dati sensibili, documenti personali, dati riservati, trovarsi di fronte a video o immagini pornografici, richieste di incontro pericolose, etc. Questi sono solo alcuni dei rischi possibili nell'uso dei dispositivi mobili. Avevamo già pubblicato un nostro articolo sulla sicurezza nell'uso di Windows.

Per limitare l'accesso ai dispositivi mobili sarebbe cosa opportuna avere almeno un codice di sicurezza o un PIN di blocco. Per monitore o bloccare la navigazione web, i contenuti e limitare l'accesso ad alcune App, funzioni, password, è necessario impostare un App di sicurezza e in caso dei nostri figli un "Parent Control"... continua



Salviamo il computer

Quando compriamo un nuovo computer con installato Windows 10, abbiamo, come nei cellulari, una funzionalità che permette di riportare il computer allo stesso stato di come lo abbiamo trovato al momento dell' acquisto.

In windows 10, andiamo in tutte le impostazioni > aggiornamento e sicurezza > ripristino. Nella schermata che si aprirà appariranno diverse possibilità per ripristinare il nostro computer ad una impostazione funzionante.

Ma se non avessimo windows 10 o se non fosse presente tale caratteristica?

Possiamo rimediare creando un "disco immagine" del sistema operativo (scelta da noi consigliata) o creare una partizione nascosta, con tutti i file necessari per ripristinare il computer.

Impariamo come creare una partizione nascosta con il sistema operativo e i relativi programmi... continua



Cosa bolle in pentola...

punto esclamativoLa Polizia Postale e delle Comunicazioni ha aderito al progetto, per fornire agli utenti, attraverso il portale nomoreransom.org informazioni su cosa sono i ransomware, come proteggersi e tool gratuiti che consentiranno ad una molteplicità di utenti di decriptare con successo i propri dispositivi (by Polizia postale).

Nuovo attacco a Yahoo, da parte di pirati informatici, con furto di diversi milioni di account. Si invita a cambiare le password.

Polizia postale: notizie e allerte truffe.



Cookie

Babaiaga.it utilizza cookies analitici esclusivamente a fini statistici degli accessi al sito. Puoi disattivarli in qualsiasi momento. Leggi l'informativa estesa.

 



diversi-schermi XHTML 1.1 valid css valid eXTReMe Tracker